Programmi

Chiquitania

Chiquitania. Anno Domini 1726

Viaggio di un musicista che dall’Europa andò in Sudamerica a comporre insieme agli Indios

Organico:
8 musicisti: soprano, contralto, tenore, due violini, violoncello, clavicembalo, flauti dolci/charango/quena/bombo/percussioni.

SCARICA SCHEDA IN PDF

Don Chisciotte

“Don Chisciotte”

Dei mulini che si fecero giganti, di Dulcinea che mutò in contadinotta.
Storia di un uomo che, ostinato, volle seguire la sua magnanima impresa

Organico
6 musicisti e un attore: Violino/viella/kemenche Violino/viola/viella Violoncello/soprano Liuto/tiorba/vihuela/chitarra barocca/oud Flauti dolci/gaita/symphonia/percussioni/tarota
Voce recitante

SCARICA LA SCHEDA IN PDF

Orfeo ed Euridice

Orfeo ed Euridice

Storia di un grande amore che portò alla discesa negli Inferi
Il mito di Orfeo ed Euridice raccontato attraverso gli occhi della Francia del XVIII secolo

Organico
soprano, flauto traversiere, violino, violoncello, clavicembalo
Proiezioni di quadri e sottotitoli (disponibili anche tradotti nella lingua desiderata)

SCARICA LA SCHEDA IN PDF

Teseo e Arianna

Teseo e Arianna

Dell’amore, dell’inconscio e dell’abbandono

Organico
soprano, 2 violini, viola, violoncello, cembalo

Proiezioni di quadri e sottotitoli (disponibili anche tradotti nella lingua desiderata)
Presentazione video dello spettacolo. Le riprese sono state effettuate dal vivo durante il concerto che abbiamo tenuto al festival “Di Parola in Musica”.

SCARICA LA SCHEDA IN PDF

Passacaglia della Vita

Passacaglia della Vita

Quattro storie del Seicento

Organico:
8 musicisti: soprano, flauto dolce, violino, violone, dulciana, cembalo, organo, tiorba, percussioni
voce recitante

SCARICA SCHEDA IN PDF

La musica per pianoforte e violino di Friedrich Kuhlau

kuhlau

Gli albori del pianoforte nel primo ‘800, riservano perle di rara bellezza compositiva ed espressiva.Finita da pochissimo l’era del fortepiano e ben lontani dal pianoforte come lo conosciamo ora, l’inizio del XIX secolo fu un grande cantiere di sperimentazione sonora nel quale gli strumenti “antichi”, come il violino (che ancora per tutto il secolo avrebbe montato corde in budello e il cui archetto era in continua evoluzione), e strumenti “nuovi”, come il pianoforte, si incontravano e creavano una sfida appassionante per i compositori.

Kuhlau riesce perfettamente nell’impresa di coniugare melodia romantica, rinnovata e ripensata rispetto al passato attraverso le nuove abilità tastieristiche del pianoforte, con una scrittura violinistica d’avanguardia.

ZEBO eseguirà i concerti su pianoforti storici del XIX secolo alla ricerca di quella atmosfera cameristica e di quel suono ai giorni nostri così raro.

A violino e continuo

kupeckyMusiche di Fontana, Biber, Gabrielli, Veracini, Albinoni per violino e basso continuo